repechage

Licenziamento per giustificato motivo oggettivo e violazione dell’obbligo di repechage. Interviene ancora la Cassazione.

La Suprema Corte, dal punto di vista probatorio, ha richiamato l’indirizzo consolidato della Cassazione,  in materia di licenziamento per giustificato motivo oggettivo, a mente del quale spetta al datore di lavoro l’allegazione e la prova dell’impossibilità di repechage del dipendente licenziato, […]

Continue Reading