infortunio sul lavoro

In caso di infortunio sul lavoro, la condotta imprudente del lavoratore non comporta il concorso di colpa idoneo a ridurre l’entità del risarcimento.

Il datore di lavoro è tenuto a proteggere l’incolumità del lavoratore nonostante l’imprudenza e la negligenza di quest’ultimo; tale posizione è assolutamente consolidata in Cassazione, v. Cass. 4 dicembre 2013, n. 27127; Cass. 25 febbraio 2011, n. 4656. Dunque, il […]

Continue Reading